Nozze a Dicembre
I vantaggi del freddo
Organizzare il miglior matrimonio invernale
Come vestirsi durante la cerimonia
Si sa, organizzare un matrimonio richiede tempo e tanta energia. Se si lavora, poi, diventa ancora più difficile riuscire ad organizzare il giorno più bello della propria vita a regola d’arte. Proprio per questa ragione che Pugliacatering offre a tutti, servizi altamente professionali a prezzi a dir poco competitivi per farsi carico di tutte le responsabilità che giacciono dietro l’organizzazione di un matrimonio con i fiocchi.

Catering con i fiocchi (di neve)

matrimonio-invernaleSe si vuole organizzare il proprio matrimonio durante la stagione invernale, molte sono le soluzioni che si possono sfruttare, usufruendo anche di prezzi decisamente più vantaggiosi, se confrontati con quelli estivi.
Pianificare la cerimonia per giurarsi eterno amore, durante i mesi della stagione più rigida, permette di avere atmosfere particolarmente uniche ed originali.
La cultura nuziale italiana dimostra di essere un po’ troppo tradizionale, da questo punto di vista, e celebrare un matrimonio a Dicembre o Gennaio, fa storcere il naso quasi a tutti. Eppure i tramonti di fine dicembre, nelle giornate fredde, ma assolutamente nitide, non hanno nulla da invidiare alle albe di inizio estate.
Non è mica come festeggiare il compleanno da soli ed anche in questa condizione, siamo sicuri che gli aspetti positivi non mancherebbero.

Gli sposi sopportano meglio il caldo o il freddo?

Si tratta di una questione di estrema importanza visto che, anche in estate, nonostante si scelgano abiti più leggeri, la necessità di apparire eleganti e sempre ben vestiti, impone un vestiario che, nelle giornate più afose di Luglio, specie al sud Italia, risulta insostenibile da sopportare. Lo sposo suda sotto le ascelle e passarsi il borotalco all’interno della camicia non è un rimedio sicuro, visto che il rischio di lasciare segni bianchi sull’abito di nozze, è molto alto. Nonostante le chiese pugliesi siano fresche anche a Luglio, la mole di invitati è tale da creare una cappa di calore insostenibile ai molti. Meglio allora sposarsi quando è inverno ed avere abiti caldi, ma mai eccessivi, che ci permetteranno di vivere una festa più serena sotto il profilo climatico, visto che suderemo molto meno.

Tra l’altro, dimore storiche, hotel di lusso, ville sontuose si prestano perfettamente per questo momento, anche quando cade qualche fiocco di neve, soprattutto se si affacciano su giardini in perfetto stile fiabesco. La minore richiesta delle sale nuziali tra Novembre e Febbraio, consentirà anche a sposi sprovvisti di un budget troppo elevato, di celebrare un matrimonio magico, in strutture che a Giugno, diventerebbero proibitive dal punto di vista economico. Dirsi di sì quando fa freddo conviene anche per questa ragione.

Basterà solo abbinare gli ambienti dell’evento nuziale con i colori tipici del periodo ed evitare di riproporre soluzione cromatiche che richiamano più la luce del solleone d’estate.
Se si decidesse di coniugarsi in inverno, le decorazioni potranno essere comunque di svariati colori. Oltre al classico rosso, si potrà optare per l’oro e l’argento, per il verde, ovvero per le tonalità tipiche di questo periodo.

Come allestire un matrimonio di inverno

Tantissime sono le idee che si possono mettere in atto, sia classiche che moderne, e tutte si possono rivelare estremamente romantiche. Al contrario di quanto si possa credere, la stagione invernale è anch’essa ricca di colori, fiori, frutti e sapori. La cosa importante, tuttavia, è saper abbinare il tutto ed è per questo che ci si rivolge a professionisti del catering. Fallire nel giorno più atteso dalle donne, quello in cui si pronuncerà il fatidico “sì, lo voglio”, potrebbe rivelarsi una doccia gelata, anche in inverno! Organizzare il matrimonio in inverno è una cosa seria.

Per quanto riguarda i fiori e le piante da utilizzare, molto suggestivi risultano essere i tulipani, l’abete, i ranuncoli e le splendide rose canine. Anche se i protagonisti indiscussi della stagione invernale sono sicuramente le bacche, le pigne ed i rami di vischio. Via libera, poi, a candele di ogni formato, ma evitate di eccedere nell’uso di complementi d’arredo rossi e nelle strenne; ricordatevi che si festeggia un matrimonio, mica il Natale o il capodanno!!

Per chi ama lo stile shabby chic, i tessuti grezzi saranno in grado di completare l’allestimento nel miglior modo possibile, insieme a vasi e tavolini di cristallo.
Non dimenticatevi però che rganizzare un matrimonio come si deve, significa anche saper scegliere anche la giusta location.

In questo caso, però, bisogna dare importanza più allo spazio interno, piuttosto che a quello esterno. E’ consigliabile, a tal proposito, prediligere sale ampie provviste di grandi camini che, essendo di moderna concezione, garantiranno un tiraggio perfetto e scongiureranno che, l’odore fastidioso di fuliggine, disturbi l’intrattenimento degli ospiti della sala matrimoniale.
Anche la scelta del menù deve tener conto della stagione con ingredienti e preparazioni tipicamente invernali. Lasciamo stare la frutta come melone e anguria e offriamo piuttosto ai convitati castagne e noci, altrettanto belle, se posizionate da chi fa il wedding designer per professione.

Come deve vestirsi la sposa invernale?

Per l’occasione, è bene optare per abiti da sposa che permettano di sopportare le temperature più fredde. Ovvio che non è certo il caso che la bellissima sposa, rovini il suo look con maglioni in ciniglia e scarponcini dopo sci!

La sposa promessa, quando arriva l’inverno e le temperature sono nella media del periodo, dovrà indossare un abito con maniche lunghe, magari in pizzo con ricami e piccole trasparenze in modo tale da lasciar intravedere la scollatura, nonché le braccia, apparendo seducente, ma senza correre il rischio di ammalarsi…
Per chi ha scelto una location in montagna, d’obbligo è il bianco ottico. Durante gli spostamenti da un luogo all’altro, per evitare di sentire freddo, è consigliabile indossare cappotti chic, pellicce o mantelline per le spalle, che si potranno di sicuro riutilizzare anche per altre occasioni. Questi accessori, senza dubbio, impreziosiranno il proprio aspetto fisico ed esalteranno ancor di più l’unicità dell’abito da sposi.
La cosa principale, ma questo vale anche quando ci si sposa con temperature più calde, è saper scegliere il giusto vestito per le nozze, in modo tale da valorizzarne la figura, riuscendo a mettere in risalto i pregi e nascondendo, d’altro canto, i punti critici, soprattutto agli occhi spietati della suocera.

Il matrimonio a fine inverno pare essere piuttosto diffuso e vista la crescente richiesta, anche gli stilisti si sono adeguati a questa tendenza. Chi ha deciso di sposarsi durante questa stagione, per ragioni di portafogli o perchè non si è trovata una data disponibile durante i mesi caldi, il problema dell’abito non sussiste. L’ampia scelta garantita dalla sartoria italiana dimostra come non si segua più una linea drastica in fatto di stoffe e tessuti.

Essendo il matrimonio uno dei momenti più belli della vita di ognuno di noi, è essenziali che tutto fili liscio quel giorno, fatto per nulla scontato, soprattutto se si ha a che fare con le bizze del meteo dicembrino. Il banchetto di nozze si rivelerà un progetto personalizzato su misura che dovrà essere curato nei minimi particolari, soprattutto quanto non si potrà contare sugli spazi esterni della sala di nozze, a causa delle rigide temperature d’inverno.

Pugliacatering offre un servizio perfetto ed ideale per soddisfare tutte le richieste, dedicando attenzione  e professionalità, fondamentali, per rendere il proprio matrimonio un giorno di festa speciale. Se cercate la gioia e pretendete la qualità, contattateci senza alcun impegno. Saremo lieti di illustrarvi il nostro modo di lavorare ed offrirvi il miglior preventivo che potreste ottenere per un matrimonio in Puglia o Basilicata.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *