Molti chef blasonati sostengono che il cibo sia l’animo di ogni persona, di sicuro, in tante occasioni, è l’animo di ogni festa. Solitamente è la sposa a scegliere la chiesa, mentre l’uomo il ristorante per il matrimonio, ma ultimamente la tendenza è cambiata. Decidere dove mangiare e soprattutto che cosa mangiare è, per i matrimoni pugliesi e un po’ di tutto il sud, l’essenza di ogni festa.
ristoranti-per-matrimonioDalle attese interminabili degli sposi, mentre tutti gli invitati sono già a tavola da ore, alla tradizione della “busta” per conservare gli avanzi del ristorante, il pranzo nuziale è il cuore attorno a cui rotea un po’ tutta la celebrazione. Anche perchè, come si suol dire: “Il cibo non ha religione” !!
E se c’è sempre qualcuno che vive l’ufficialità della chiesa con un po’ di disagio e si perde nei discorsi del prese, è praticamente impossibile restare “indifferenti” difronte ai banchetti e alle tavole imbandite dei luoghi di ristorazione eletti per i matrimoni.
Nella regione pugliese, terra famosa a livello mondiale, per le sue eccellenze enogastronomiche, l’unica difficoltà che si potrebbe incontrare è proprio quella di scegliere il miglior locale dove mangiare, a fronte di un ampissimo elenco di ristoranti di qualità.
I piatti disponibili nella cucina tradizionale pugliese sono già tanti, ma a questi si aggiungono le infinite combinazioni e contaminazioni fusion con menù proposti da chef stranieri, a garanzia di una scelta sempre più ampia, pronta a soddisfare le richieste anche da parte degli sposini dai palati più difficili.
Questa sezione di Pugliacatering ha la funzione di consentirvi di prenotare i ristoranti da matrimoni, potendo valutarne le opinioni di chi già vi ha organizzato il pranzo di nozze. Potrete quindi usufruire di particolari convenzioni o ricevere coupon promozionali, messi a disposizione degli stessi titolari delle strutture ristorative, in esclusiva per i nostri utenti.
Prima di entrare nello specifico all’interno delle recensioni dei ristoranti e delle offerte sui menù nuziali in Puglia e Basilicata, è opportuno dare delle indicazioni generali sulle scelte possibili e risolvere qualcuno dei problemi più comuni che si trova ad affrontare la coppia nel momento in cui deve scegliere e quindi riservare un ristorante per le nozze.

Che cosa mangiare nei ristoranti per matrimoni

I locali predisposti al consumo e all’offerta di cibi, per allietare e intrattenere gli invitati che hanno partecipato al rito nuziale possono essere divisi per 3 grandi macro categorie, a seconda della proposta alimentare prevista nel menù. Anche se i generi tendono a miscelarsi e i ristoranti cercano di coprire un po’ tutte le richieste culinarie dei neo sposini, è vero anche che ogni ambiente di ristorazione ha la sua specificità. Parliamo del punto di forza in cucina, di quella tipologia di piatti che ha reso celebre quel ristorante in tutta la Puglia, diventando un punto di riferimento per chi festeggia matrimoni e vuole consumare pietanze genuine.

Ristoranti di pesce

Una regione circondata da 2 mari così belli e pescosi, non poteva certo deludere sul piano della gastronomia, proprio in questo settore. Tutta la zona del barese, con particolare attenzione a Nord con i deliziosi ristoranti di pesce di Molfetta e della città della disfida Barletta e ancora, verso sud, banchettando nelle sale ristorante di Polignano a Mare e Monopoli, segnano un vero trionfo del pesce fresco. Potranno essere gustate migliaia di ricette a base di branzini e pesci di scoglio, pronte a regalare un sorriso meritato anche allo stomaco, felice per il lieto evento sì, ma spesso rimasto vuoto per troppe ore. Non è raro intercettare strascichi di conversazione in cui qualche invitato, già dalla celebrazione del sommo sacramento, nello spazio esterno della chiesa, si lascia scappare un: “ho una fame che mi mangerei anche il prete!!!”
Le specialità alimentari di molti di questi luoghi sono proprio antipasti sfiziosi a base di pesce sempre ottimo. Sulle tavole dei ristoranti di pesce pugliesi non potranno poi mancare le rinomate “crudità di mare”, ancora oggi preferite alle più televisive “tartare di pesce”.
Gli chef della nostra Terra sono tra i migliori d’Italia, basta pensare anche solo alla presenza di tutti i cuochi pugliesi presenti nella nazionale cuochi italiani, capitanati dall’immenso maestro dei fornelli barlettano Francesco di Benedetto, arrivati sul podio all’ultimo mondiale di Basilea.
I ristoranti salentini sono segnalati come delle vere e proprie fabbriche del buon gusto, soprattutto se si parla di piatti a base di crostacei e di zuppe di mare. Sono i gamberoni violacei di Gallipoli, detti “violette” a colorare pasti dal gusto unico e inconfondibile di un mare tanto amato dagli antichi Greci, per via della ricchezza dei suoi fondali ed una fauna ittica tanto diversificata.
Nonostante la pesca intensiva abbia portato a qualche conseguenza soprattutto sotto l’aspetto dei prezzi di vendita, sotto il piano della presentazione del pescato nei ristoranti, le norme igieniche di conservazione dei prodotti ittici e la qualità generale dei pinnuti e mitili offerti durante le nozze, la Puglia non è seconda a nessuna. Sfogliate con calma l’elenco dei ristoranti di pesce per il vostro matrimonio e le opinioni degli sposini che ne hanno già avuto esperienza diretta.

Sale di ristorazione specializzate in piatti a base di carne

Un territorio di confine come il nostro bel tavoliere, melting pot di tradizioni provenienti da levante come ponente, non poteva che offrire una grande varietà anche in cucina. E così, affianco a ad antipasti di pesce, coesistono perfettamente anche ristoranti di carne di grande prestigio, pronti a soddisfare gli amanti di questi piatti. Gli sposi provenienti dalla Murgia, come pure quelli che anno vissuto nella Daunia, difficilmente cambieranno idee sulla propria alimentazione, anche solo, per il giorno delle celebrazioni matrimoniali.
Senza parlare poi delle coppie salentine, così visceralmente legate alla cultura del “cavallino” o dei coniugi che sceglieranno ristoranti della Valle d’Itria, convinti di non poter rinunciare ad un uno scoppiettante banchetto a base di “bombette” di carne. La tipicità della Puglia è anche questa, seguendo il filo conduttore del “luogo che vai, cibo che trovi”, ancora più vero se si parla di una regione così lunga e con comuni distanti tra loro.
Svariati sono i ristoranti per matrimonio che offrono menù nuziali a base di cacciagione. Si passa dal cervo, al falchetto, sino al pavone o al coniglio selvatico. La scelta culinaria per pasti caldi basati sulla tenera carne di animali rigorosamente locali è ampia e soddisfa ogni gusto, offrendo un ventaglio di sapori sorprendentemente largo.
La fettina di cavallo è una specialità del salento, ma gode di tantissimi ammiratori anche nell’interland bare, specie nell’area compresa tra Gravina, Gioia e Laterza.
Negli ultimi anni sembrerebbe però che a farla da padrona sia la carne argentina, il cosiddetto “asado”, perfetto per trasformare, con solenni arrosti, un matrimonio il un incontro meno formale. I fumi deliziosi che si sollevano dalla brace, le mani entusiaste che brandiscono la forchetta per affondare le punte nella tenerissima entrecotte, sono sempre più ricorrenti negli eventi di nozze qui nelle Puglie. Un tocco esotico che porta la Pampa e i suoi colori sulle nostre tavole, molto apprezzato anche degli invitati più tradizionalisti, irrimediabilmente legati alla classica carne chianina.
I piatti con la carne, serviti nelle strutture ristorative per matrimoni, diventano ancora più speciali, grazie all’abilità di chef in grado di presentare le pietanze con somma maestria e combinarli con salse aromatiche, spesso in agrodolce, realizzate con prodotti puglieti doc.

Dove mangiare cucina tradizionale locale

Chi nasce in Puglia generalmente è sempre orgoglioso delle proprie origini. Questo è ancor più vero quando si parla di “pugliesità” in giorno in cui ci si sposa. Per molte coppiette fresche di anello è a dir poco impensabile immaginare di mangiare qualsiasi altra specialità gastronomica regionale che non provenga dalle 5 province pugliesi. Molti ristoratori conoscono molto bene questo aspetto ed è per questo che propongono intere liste di cibi che appartengono alla nostra cucina tradizionale.
Dalle composizioni più semplici come le “orecchiette e cime di rape” e “lu purpu alla pignata”, a piatti più elaborati come “patate riso e cozze” o le “lumache al pomodoro” con contorno di turcinieddhi. Gli aromi decisi e la qualità dell’olio extravergine nostrano rendono ogni portata unica, assecondando il profondo gusto per un’alimentazione sana, con la semplicità di presentazioni impeccabili anche dal punto di vista cromatico.
Gli esempi di ricette tipiche di Puglia e Basilicata sono infinite, mescolando equamente la ricchezza del mar Jonio e Adriatico, con il sottobosco della Gravina e gli allevamenti selvatici delle mucche podoliche sul Gargano. Una tavolozza ben nutrita in cui è facile trovare la risposta più vicina ai nostri gusti alimentari. Date uno sguardo di persona e consultate l’elenco dei ristoranti matrimoniali specializzati nella cucina della Puglia. Capirete presto anche voi il perchè della fama dei cuochi nati in questa terra e di come esistano strutture ristorative in grado di esaltare la loro bravura tra i fornelli.

Quanto tempo prima prenotare i ristorante per matrimoni?

Molti utenti ci contattano per porci questa domanda, essendo noi un gruppo attento alle richieste della nostra utenza, abbiamo deciso di rispondere direttamente in questa sezione, nella speranza di fare un servizio utile.
Tenete presente che subito dopo la fase del “dilemma della chiesa”, che senza ombra di dubbio resta la parte più importante della giornata nuziale, la scelta del ristorante e quindi l’importanza di assicurarsi la sua disponibilità per il giorno del fatidico “sì”, sarà l’aspetto più delicato della cerimonia. Cuore dei festeggiamenti, teatro più informale in cui abbandonare i sorrisi in tutta la loro spontaneità, i ristoranti delle nozze andranno “bloccati” con largo anticipo.
In linea di massima, onde non ricevere spiacevoli delusioni che rischiano di compromettere lo stato d’animo di una sposa già particolarmente nervosa nel periodo pre-nuziale, sarebbe giusto prenotare la sala-ristorante almeno 10 mesi prima della data prevista per il matrimonio.
Una volta scelto quale tipo di cucina mangiare, è importantissimo che il titolare della struttura gastronomica sappia in linea di massima quanti partecipanti saranno presenti al pranzo, in maniera da iniziare l’organizzazione dell’evento con una tranquillità tale, da consentire che nessun dettaglio venga lasciato al caso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *