Una tendenza diffusa a livello mondiale vede le agenzie straniere gestire servizi di catering e banqueting per eventi e cerimonie, e tra le società di catering che si stanno diffondendo in Italia, quelle in mano ai cinesi sono in espansione soprattutto nelle aree geografiche dove le comunità di cinesi sono più attive. Sono sempre più frequenti i matrimoni tra cinesi che si svolgono nel nostro Paese e tale presupposto ha portato allo sviluppo di un vero e proprio business divenuto monopolio di professionisti connazionali.
Spesso si affidano ad un catering cinese anche gli italiani che scelgono di dare al proprio banchetto nuziale un connotato orientale, altri invece optano per questo genere di servizi di ristorazione per questioni economiche, dal momento che i catering gestiti da cinesi hanno costi più contenuti rispetto a quelli gestiti da professionisti italiani.
Questo accade perchè associamo la Cina ad una nazione che è in grado di offrire dei servizi ad un prezzo più basso, a fronte di una qualità inferiore.
Eppure se sapessimo quanto sono tecnologici e innovativi i catering in Cina, rispetto ai catering cinesi proposti in Italia, rimarremmo alibiti.
Basti pensare che in alcune sale ricevimento di Pechino, alcuni camerieri sono sostituiti da robot.
catering cinesi economici

Il business dei catering e banqueting per matrimoni in stile cinese non coinvolge esclusivamente le ditte con organizzatori e personale asiatici ma anche maestri di catering italiani che per offrire diverse possibilità di scelta alla clientela propongono una perfetta fusione tra cucina italiana ed asiatica, proponendo un buffet dal respiro internazionale che risponde ai gusti dei clienti asiatici ed italiani in caso di: feste private, matrimoni, colazioni, pranzi, cene di lavoro; cerimonie private; meeting.
Ricordiamoci sempre però che quando parliamo di catering e di banquetting alludiamo a cose diverse, visto che esistono delle differenze tra i 2 servizi.

Alcune “laccomandazioni”

Per la realizzazione di originali feste capaci di soddisfare le esigenze della clientela più pretenziosa, si può optare per un banchetto nuziale dalla connotazione orientale richiedendo un’offerta catering che spazia dalla cucina giapponese a quella cinese, senza rinunciare alle ricette della tradizione gastronomica italiana ed a qualche portata di ispirazione più moderna.

Per non trovare delle brutte sorprese, quali attività non autorizzate o che non fanno una scelta accurata delle materie prime da servire agli ospiti, è meglio affidarsi a delle ditte che possono contare su una buona reputazione dalle recensioni e dalla visibilità online, dove contattare la ditta cui affidarsi. Si raccomanda poi di provare attentamente ogni portata del banchetto visto che la cucina cinese oltre a poter contare su migliaia di ricette prevede anche numerosi modi di assortire le spezie e gli ingredienti; tra le specialità da poter assaporare ci sono:

  • anatra laccata alla pechinese;
  • ravioli e verdure al vapore;
  • spiedini di pollo;
  • tofu;
  • foglie di bambù farcite;
  • involtini primavera;
  • pollo alle mandorle;
  • pane cinese;
  • noodle;
  • fagottini;
  • saccottini di carne;
  • dolci tradizionali.

Tra le bevande che si servono per accompagnare le varie portate se si vuole rimanere in un contesto esclusivamente cinese ci sono la birra e l’alcol di riso che sono delle bevande riservate ai grandi eventi.

Caratteristiche del servizio e della cucina cinese

Alla base di queste società di catering vi sono delle componenti irrinunciabili quali:

  1. una cucina autenticamente legata alla tradizione;
  2. la selezione di ingredienti di qualità;
  3. la cura nei dettagli per garantire così una presentazione di livello.

Per quanto riguarda invece le caratteristiche delle portate del catering cinese, a rubare la scena sono soprattutto le mini porzioni di carne, pesce, verdure, senza trascurare i piccoli dessert e le portate a base di frutta; per rendere accattivante ogni porzione si ricorre di solito ad una presentazione ad effetto proponendo dei cestini, dei piattini ma anche le tipiche tapas asiatiche dalle dimensioni ridotte.
Si possono così gustare i veri sapori orientali in un ambiente elegante che gli sposi possono scegliere a piacere, come è possibile selezionare le portate del menù spaziando da una cucina tradizionale ad una più rivisitata dal respiro attuale: la ristorazione cinese negli ultimi anni ha dato forma ad una cucina fusion asiatica che si traduce in una gastronomia di alto livello. Le ditte di catering più fedeli alla tradizione asiatica propongono come elementi indispensabili per la presentazione del cibo i classici vassoi girevoli su cui sono disposte diverse portate che tutti possono assaggiare creando differenti abbinamenti tra le varie porzioni; in genere se si vuole seguire il bon ton cinese si devono utilizzare le bacchette di legno, il cucchiaio di legno o semplicemente le mani. La peculiarità che accomuna la maggioranza dei piatti della cucina cinese è che devono essere caldi e fragranti, per questo si preparano al momento e poi vengono serviti subito agli invitati sevendosi di cestini di bambù o di piccole cocotte.

Il catering si associa nella maggioranza dei casi al servizio all inclusive che richiede la presenza di un personale qualificato che si occupa di servire i vari piatti del menù da soffrire agli invitati, puntando su un buon livello di cortesia e di professionalità.

Chi si rivolge ai catering asiatici e come calcolare i costi

A rivolgersi alla ristorazione cinese, in caso di allestimenti di banchetti nuziali, sono soprattutto gli sposi delle regioni del Nord e del Centro Italia, dove le comunità cinesi hanno avuto modo di crescere e far conoscere le proprie capacità gastronomiche creando delle imprese specializzate e professionali che trattano diversi ambiti della gastronomia.
Un altro fattore da non trascurare è quello legato ai costi: è possibile ridurre il costo del banchetto nuziale scegliendo i servizi di catering cinesi in quanto risultano economici e flessibili dal momento che si possono creare diversi menù che soddisfano le esigenze di diversi target di clienti. Come ogni tipo di catering il suo prezzo si determina in base al numero di portate, alla presentazione del piatto, alla messa in tavola, alle decorazioni floreali, al servizio, al costo delle materie prime, alle spese di gestione, al guadagno della società. In linea di massima il risparmio che si può avere con un catering cinese, rispetto un qualunque altro catering non economico, si stima attorno al 20%.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *